Liceo Scientifico Statale Arturo Tosi > Archivio contenuti > In evidenza: notizie in primo piano > Concorso Ambasciatori di Diritti Umani : due nostre studentesse vincono a pari merito – BRAVISSIME!!!!!!
Ultima modifica: 11 maggio 2019

Concorso Ambasciatori di Diritti Umani : due nostre studentesse vincono a pari merito – BRAVISSIME!!!!!!

Per il terzo anno consecutivo il Liceo Arturo Tosi sale sul gradino più alto del podio!

Società Umanitaria, Lega Internazionale per i Diritti dell’Uomo (L.I.D.U.) e Società Italiana per la Organizzazione Internazionale (S.I.O.I) dal 2008 promuovono il progetto Ambasciatori dei Diritti Umani con il fine di  far conoscere lo spirito che anima la Dichiarazione dei Diritti Umani e sensibilizzare i giovani all’uso responsabile della libertà. Quest’anno il tema del concorso è IL DIRITTO ALLA CULTURA –nell’ ampiezza delle sue possibili declinazioni-, un argomento che interessa in prima persona ogni studente.

Il progetto è un vero e proprio percorso iniziato con la conferenza di apertura del 10 dicembre 2019, durante la quale gli studenti hanno avuto l’onore di poter incontrare Salvatore Veca, filosofo di fama internazionale, Manlio Frigo, professore di Diritto Internazionale e Silvia giudici, professoressa di Diritto Industriale. Con il professore Sardi si sono svolte delle lezioni in preparazione alla stesura del saggio, tenutasi a febbrario. Insomma, una esperienza ricca di incontri, in particolare per Matilde Maroni e Lisa Manganiello, che vincendo entrambe ed inaspettatamente il primo premio, continueranno il percorso con un viaggio a Vienna ed ad Assisi assieme agli studenti vincitori di Roma e Napoli.

Il docente referente

prof. A. Sardi

 

Per il terzo anno consecutivo il Liceo Arturo Tosi sale sul gradino più alto del podio!

 

Società Umanitaria, Lega Internazionale per i Diritti dell’Uomo (L.I.D.U.) e Società Italiana per la Organizzazione Internazionale (S.I.O.I) dal 2008 promuovono il progetto Ambasciatori dei Diritti Umani con il fine di  far conoscere lo spirito che anima la Dichiarazione dei Diritti Umani e sensibilizzare i giovani all’uso responsabile della libertà. Quest’anno il tema del concorso è IL DIRITTO ALLA CULTURA –nell’ ampiezza delle sue possibili declinazioni-, un argomento che interessa in prima persona ogni studente.

 

Il progetto è un vero e proprio percorso iniziato con la conferenza di apertura del 10 dicembre 2019, durante la quale gli studenti hanno avuto l’onore di poter incontrare Salvatore Veca, filosofo di fama internazionale, Manlio Frigo, professore di Diritto Internazionale e Silvia giudici, professoressa di Diritto Industriale. Con il professore Sardi si sono svolte delle lezioni in preparazione alla stesura del saggio, tenutasi a febbrario. Insomma, una esperienza ricca di incontri, in particolare per Matilde Maroni e Lisa Manganiello, che vincendo entrambe ed inaspettatamente il primo premio, continueranno il percorso con un viaggio a Vienna ed ad Assisi assieme agli studenti vincitori di Roma e Napoli.

Il docente referente

prof. A. Sardi


Torna su