Ultima modifica: 4 Dicembre 2020

Brave, brave, brave, bravissime!

Ai Mondiali studenteschi di Spalato le nostre atlete sono d’oro nella velocità e nel lancio del disco.

Tutte si sono impegnate al massimo uguagliando o migliorando le loro prestazioni!

Complimenti alle nostre atlete e alla loro preparatrice prof.ssa Giovanna Bandera!

La cronaca della fidal Lombardia

Mondiali studenteschi di Atletica leggera a  Spalato: diario di una avventura fantastica!

14 maggio:  ieri giornata di viaggio, stamattina allenamenti, oggi pomeriggio cerimonia di apertura con squadre provenienti da tutto il mondo: Australia, Cina, India,  Iran, Israele, e molti stati Europei come Francia, Spagna, Germania, Inghilterra, ecc.
Domani e dopo giornate di gare.
Peccato per il vento forte e la temperatura non proprio primaverile…
15 maggio: oggi ottimi risultati a Spalato : Ilaria Villa medaglia d’oro nel lancio del disco m.35,78!!!
Salto in alto: Giulia De Paoli  m.1.60, Carnaghi Elena m.1.40, Villa Ilaria 1.35;1500 metri Margherita Fabris 5’09″45; salto in lungo Martina Meggetto m.4.06, Bellora Alice 4.04, Margherita Fabris 3.40.
Domani giornata decisiva per la classifica finale: 100m.100m hs,  staffetta 100+200+300+400m.

16 maggio – Ultime notizie: la squadra si è classificata al 14°posto con
624 punti.Il punteggio totale è calcolato sulle prestazioni (tempi e misure) e non sulla posizione ottenuta.

Giulia De Paoli medaglia d’oro nei 100 mt.con 12″42, Martina Meggetto 6°posto con 12″75, Bellora Alice 12°posto con 13″39.
Carnaghi Elena 18″07 nei 100 m. hs.
Staffetta 100+200+300+400m. tempo 2’26″66.
Ognuna delle ragazze si è impegnata al massimo delle proprie possibilità eguagliando o migliorando le proprie misure o tempi di accredito.Nei prossimi giorni saranno previste attività  interculturali tra le delegazioni dei vari paesi partecipanti. Brave dunque alle nostre atlete!!

prof.ssa G. Bandera

Complimenti alle atlete e alla loro preparatrice, prof.ssa Giovanna Bandera per la sua professionalità e la sua passione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La cronaca della fidal Lombardia

 


Torna su