Liceo Scientifico Statale Arturo Tosi > Archivio contenuti > In evidenza: notizie in primo piano > 5 febbraio Giornata nazionale contro lo spreco alimentare
Ultima modifica: 5 febbraio 2020

5 febbraio Giornata nazionale contro lo spreco alimentare

Oggi è la Giornata nazionale per la prevenzione dello spreco alimentare.

Secondo i dati presentati presso la FAO in occasione della Giornata 2019,  lo spreco alimentare in Italia vale lo 0,88% del Pil.

Nel nostro Paese la legge 19 agosto 2016 n.166 ha la finalità di ridurre gli sprechi alimentari durante tutto il ciclo del “food system”, dalla fase di produzione, a quella di trasformazione, distribuzione e somministrazione di prodotti alimentari, attraverso la realizzazione di specifici obiettivi: contribuire ad attività di ricerca, informazione e sensibilizzazione dei consumatori e delle istituzioni con particolare riferimento alle giovani generazioni.

L’Europa e il resto del mondo guardano con positività a quello che ha fatto l’Italia in questi anni a partire dal 2016 anno di approvazione della legge 166.

La lotta contro lo spreco alimentare si combatte tutti i giorni e da parte di ciascuno di noi.

Sono anche i nostri piccoli gesti che, messi insieme, permettono di dare una risposta concreta allo spreco alimentare sortendo un impatto economico, ambientale e soprattutto sociale che sostenga una reale economia circolare.

Oggi è la Giornata nazionale per la prevenzione dello spreco alimentare.

Secondo i dati presentati presso la FAO in occasione della Giornata 2019,  lo spreco alimentare in Italia vale lo 0,88% del Pil.

Nel nostro Paese la legge 19 agosto 2016 n.166 ha la finalità di ridurre gli sprechi alimentari durante tutto il ciclo del “food system”, dalla fase di produzione, a quella di trasformazione, distribuzione e somministrazione di prodotti alimentari, attraverso la realizzazione di specifici obiettivi: contribuire ad attività di ricerca, informazione e sensibilizzazione dei consumatori e delle istituzioni con particolare riferimento alle giovani generazioni.

L’Europa e il resto del mondo guardano con positività a quello che ha fatto l’Italia in questi anni a partire dal 2016 anno di approvazione della legge 166.

La lotta contro lo spreco alimentare si combatte tutti i giorni e da parte di ciascuno di noi.

Sono anche i nostri piccoli gesti che, messi insieme, permettono di dare una risposta concreta allo spreco alimentare sortendo un impatto economico, ambientale e soprattutto sociale che sostenga una reale economia circolare.


Torna su