Ultima modifica: 2 Novembre 2020

SCIC

Dall’anno scolastico 2019/20 all’interno del liceo scientifico è nata la nuova curvatura del liceo “Arturo Tosi”: lo Scientifico della Comunicazione, per gli amici SCIC.

Puoi guardare la videopresentazione realizzata dalla prof.ssa Manzoni, Funzione Strumentale Progettualità didattica per il successo formativo, protagonista primaria, con la commissione da lei coordinata, della nascita di SCIC.

MATERIA 1º biennio 2º biennio 5º anno
classe
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua e letteratura latina 3 3 2 2 2
Lingua e letteratura straniera 3 3 3 3 3
Storia e geografia 2 2
Storia 2 2 2
Filosofia 2 2 2
Matematica con informatica nel biennio 5 5 4 4 4
Fisica 2 2 3 3 3
Scienze naturali 2 2 3 3 3
Disegno e storia dell’arte 2 2 2 2 2
Teoria e tecnica della comunicazione** 2 2 3 3 3
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione cattolica o Alternativa 1 1 1 1 1
Totale ore settimanali 27+1* 27+1* 30+1* 30+1* 30+1*

La disciplina “Teoria e tecnica della comunicazione” si articolerà in moduli tematici distribuiti, con scansione oraria diversa, nei cinque anni di liceo scientifico, utilizzando sia la flessibilità oraria dell’autonomia, sia un incremento di un’ora la settimana. Avrà un’impostazione prevalentemente laboratoriale che privilegerà la metodologia del cooperative learning.

*  Gli insegnamenti modulari di «Teoria e tecnica della comunicazione» si avvarranno sia delle competenze di docenti interni

dell’Istituto, sia dell’apporto di esperti esterni.

Il Liceo Scientifico della Comunicazione (SCIC) fornisce allo studente, accanto a una solida preparazione scientifica, una specifica formazione culturale nell’ambito della comunicazione. Tale indirizzo mira a far acquisire allo studente la capacità di decodificare codici e linguaggi comunicati’vi dei media tradizionali (cinema, TV, radio, fumetto, pubblicità, ecc.) e digitali (informazione, video, e scrittura per il web), di fruirne in modo critico e di farne un uso consapevole come strumenti di informazione e veicoli di ampia circolazione culturale. Mira inoltre attraverso la formazione di public speaking a fornire gli strumenti per un’efficace comunicazione pubblica.

Il Liceo Scientifico della Comunicazione si rivolge a tutti gli studenti che, accanto ad una predisposizione per le discipline scientifiche abbiano:

  • desiderio di conoscere meglio i mezzi di comunicazione nuovi e tradizionali (Web, Cinema, TV, Radìo, ecc.) e farne un uso critico e consapevole;
  • attenzione alle dinamiche sociali e psicologiche dei processi comunicativi;
  • disponibilità a mettere in gioco in una dimensione operativa e laboratoriale le conoscenze teoriche, imparando a lavorare in team su obiettivi specifici;
  • curiosità per percorsi di lettura e di scrittura multimediale e per il web (sceneggiatura per cinema e TV, web writing, podcast, digital storytelling, public speaking, ecc.);
  • interesse per una specializzazione universitaria o post liceale che rientri nell’ambito della comunicazione (giurisprudenza, scienze politiche, scienze della comunicazione, cinema e spettacolo, editoria e industria culturale, web writer, ecc.).

Lo studente diplomato al Liceo Scientifico della Comunicazione accanto ad una solida preparazione scientifica, alla capacità di rapportarsi criticamente sia alla tradizione umanistica, sia alla innovazione scientifica e tecnologica, aII’attitudine ad operare con rigore logico e metodologico, conosce e sa valutare la centralità dei processi comunicativi nei molteplici fenomeni sociali e culturali che caratterizzano la società dell’informazione e della conoscenza; conosce i diversi metodi di acquisizione, gestione e diffusione delle informazioni attraverso differenti formati e canali comunicativi (web, cartacei, multimediali, ecc.); conosce e sa gestire gli strumenti, i linguaggi e le tecnologie analogiche e digitali utilizzate nei processi di gestione e diffusione della comunicazione e dell’informazione.


Torna su