Uniti dalla musica.

Il 7 Aprile il gruppo musicale del nostro liceo ha partecipato alla tredicesima edizione del concorso “Insieme per suonare, cantare e danzare” a Omegna. Ragazzi di tutte le età, solisti o gruppi, si sono esibiti nel teatro della città, dal 3 al 9 Aprile, sotto lo sguardo attento dei membri della giuria. Ogni partecipante, per esibirsi, ha soltanto 10 minuti, in cui deve cercare di impressionare, come meglio può, gli esigenti giudici. Alle 11:30, dopo trepidanti ore di attesa piene di tensione, finalmente il gruppo va in scena con due canzoni: “Stand By Me” e “Message In a Bottle”.

Esistono molte cover di “Stand By Me”, originalmente di Ben E. King, tra le quali di particolare successo quelle di John Lennon, Bon Jovi, U2 e Bruce Springsteen. Il brano ha inoltre raggiunto la top ten dei singoli più venduti negli Stati Uniti per due volte, nel 1961 e nel 1986. Per l’occasione, la band del liceo ha arrangiato il pezzo con delle armonizzazioni vocali, eseguite da Angela e Giulia, mentre la melodia è stata cantata da Malika e Marta. Il pezzo eseguito comprendeva anche un “assolo” di violino, suonato da Francesco. Alla batteria, Lorenzo ha trascinato il gruppo con un ritmo vivace, Tommaso accompagnava con la chitarra e infine Riccardo, con il basso, riempiva  l’armonia della canzone. Le cantanti, vestite in stile anni Cinquanta con gonne e camicette, hanno tenuto il ritmo schioccando le dita e muovendosi a ritmo, in un coreografico balletto.

 

“Message In a Bottle” è invece una famosa canzone dei Police, gruppo della fine degli anni Settanta guidato dal famoso Sting. Secondo la rivista di musica “Rolling Stone”, il brano è al  65° posto nella classifica delle “100 migliori canzoni con la chitarra di tutti i tempi”: presenta sonorità reggae-post punk e il suo inizio è scandito dal noto arpeggio di chitarra ideato da Andy Summers, che nella band scolastica è stato eseguito da Giovanni. Invece Andrea, alla batteria, ha trascinato il brano con il ritmo rapido alla Stewart Copeland, mentre Riccardo, al basso, ha suonato il riff originariamente eseguito da Sting. Le cantanti, Chiara e Viola, vestite anni ’80 in stile punk coi classici giubbotti di pelle, si sono alternate con le strofe ed hanno eseguito anche le seconde voci della melodia. Infine il verdetto: ed è vittoria! Durante la premiazione il gruppo è stato invitato a salire sul palco e, tra le acclamazioni, hanno annunciato il raggiungimento del punteggio di 95/100 con cui la band si è aggiudica il primo posto.

I giudici si sono complimentati con i membri del gruppo, con la professoressa Ballarati, coordinatrice dell’attività musicale scolastica, con Alice Castelli, esperta di musica e guida dei ragazzi, e con Vittorio Carruba, che da sempre fornisce un preziosissimo aiuto in tutte le attività scolastiche.

 

La giornata è stata l’ennesima dimostrazione che, con impegno e passione, le differenze tra le persone vengono annullate, si vivono le emozioni all’unisono e ci si sente accomunati da un solo sentimento: l’amore per la musica.

 

Viola Rapetti 1A

 

VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.16_1159]
Rating: +1 (from 1 vote)
Uniti dalla musica., 10.0 out of 10 based on 1 rating

Lascia il tuo commento per primo

Rispondi

L'indirizzo email non sarà pubblicato.