Dream Is Collapsing di Hans Zimmer.

Esperimento n°4 di traduzione a parole di un brano musicale

Il brano comincia piano, con un assolo di chitarra elettrica. Dopo pochi secondi, viene affiancato da degli archi che ne seguono intensità e ritmo. Quindi procede stabilmente per alcuni momenti, fino a quando le note e la melodia cominciano a crescere di intensità facendo provare all’ascoltatore un senso di angoscia, come se stesse per succedere qualcosa di inaspettato, proprio come nel film da cui è tratto.

A circa quaranta secondi dall’inizio del brano, si uniscono trombe e violini. Ora l’insieme di questi quattro strumenti segna il punto di non ritorno, perché la musica diventa come un’onda che cresce man mano nella mente dell’ascoltatore. Con ogni nota cresce l’attesa, le scene del film diventano sempre più caotiche, la melodia si trasforma in un conto alla rovescia che va di pari passo con il titolo: il collasso del sogno.

Nel momento in cui il protagonista si sta svegliando, si uniscono al canto trombe pesanti e timpani, che modificano il ritmo della melodia da veloce a lento, segnando la fine degli eventi. Dopo aver visto il film e riascoltato la colonna sonora, si può fare un parallelismo tra la melodia e l’intera trama.

Gianluca Ladelfa 4G

VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 0 (from 0 votes)

Lascia il tuo commento per primo

Rispondi

L'indirizzo email non sarà pubblicato.