Midnight City.

Esperimento n°11 di traduzione a parole di un brano musicale

M83

Dal secondo 00:00 al 00:27

Sembra di essere in un tunnel. Più precisamente, possiamo immaginarlo come una galleria, come quelle delle autostrade, dove tutto è chiuso, ovattato.

E’ sera, le luci gialle dei faretti illuminano a intermittenza per via dell’ombra del piantone dell’auto: pare di teletrasportarsi in un’altra realtà.

Abbassando il finestrino, si sente il vento che fa svolazzare tutti i capelli.

Fremono sempre di più, come se si stesse aspettando qualcosa di sensazionale, quando finalmente la galleria finisce e ci si ritrova sotto il chiaro di luna.

In quell’esatto momento, ci si sporge con la testa fuori dal finestrino: è un’esplosione di emozioni, il cuore batte a mille.

Macchi Alessia 4G

VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 0 (from 0 votes)

Lascia il tuo commento per primo

Rispondi

L'indirizzo email non sarà pubblicato.