Casa.

Guardo dalla tua finestra più grande:

mi trovo, qui dove il mare luccica…(1)

Il mare, che non ha paese nemmeno

lui, che è di chi lo sa ascoltare(2)

 

e, se siamo terre mai viste prima,(3)

se abitiamo case ma son verande,(4)

io voglio abitare le tue Ande

e poi scalarle fino alla cima.

 

E fuori soffiava dolce il vento.(5)

Tu lo fai risuonare fra le foglie

che tra loro danzano toccandosi.

 

E fuori soffiava dolce il vento,

mentre un uomo chiama sua moglie:

tra loro si guardano baciandosi.

 

(1)Lucio Dalla, Caruso

(2)Verga, i Malavoglia

(3)Levante, Tikibombom

(4)Baricco, City

(5)De André, La ballata dell’amore cieco

Macchi Beatrice 4G

VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 0 (from 0 votes)

Lascia il tuo commento per primo

Rispondi

L'indirizzo email non sarà pubblicato.